Di tutto quello che potevo scrivere, ho scelto di fare una piccola dedica, per una volta. In questo mondo prostrato agli effimeri valori della bellezza e del successo, spesso ci si dimentica di quelle donne che a queste false virtù non si sono volute piegare. Prendiamo un po’ di tempo per riflettere sulle cose veramente importanti della vita, una volta tanto, per non perderci in questo stupido Luna Park di veline e calciatori.


• Se da piccole venivate prese in giro dalle vostre coetanee;

• Se avevate sempre l’orlo dei jeans sporco di fango per aver giocato nel cortile con i maschietti;

• Se l’invidia vi sprona a migliorare, non a cercare di distruggere chi vi sta attorno;

• Se avete sempre creduto che prima o poi il vostro principe azzurro sarebbe arrivato;

• Se il vostro principe azzurro non deve essere semplicemente bello, alto, biondo e con gli occhi azzurri;

• Se vi depilate con il rasoio e non andate a fare la ceretta dall’estetista ogni settimana;

• Se quando uscite dal parrucchiere tutte le altre hanno i capelli fatti e voi sembrate essere uscite da un film horror;

• Se lo smalto vi si sbecca sempre dopo cinque minuti che lo avete messo e non state a rimetterlo da capo;

• Se leggete dei libri che non sono nelle classifiche dei best sellers;

• Se la moda la create, piuttosto che seguirla;

• Se sembra sempre che vi siate messe la prima cosa che avete trovato nell’armadio;

• Se non andate in panico nell’uscire di casa coi capelli scarmigliati;

• Se il vostro uomo vi riconosce ancora nel vedervi struccate la mattina;

• Se avete sempre una battuta pronta;

• Se le compagne che vi prendevano in giro da piccole ora sono delle culone insoddisfatte e frustrate;

• Se anche voi siete delle culone, ma non ve ne frega niente;

• Se fate fatica a trovare dei vestiti che vi stiano bene e sognate di disegnarveli voi;

• Se a tavola non dite mai “sono a dieta”;

• Se assaggiate sempre metà della torta prima di finire di prepararla;

• Se siete troppo magre/grasse/alte/basse/brutte/belle/stupide/intelligenti per fare parte di questa società standardizzata;

• Se un abito per voi è bello indipendentemente dalla marca o dal costo;

• Se fate dei pasticci in cucina ma la mamma la volete aiutare lo stesso;

• Se gli uomini vi hanno sempre lasciato o preso in giro perché eravate più buona di loro;

• Se vi hanno usato, umiliato, calpestato e siete sempre state in grado di rialzarvi;

• Se il vostro cuore è pieno di cicatrici;

• Se amate la cioccolata calda in una giornata fredda;

• Se avete una sciarpa fatta (male) in casa;

• Se la notte abbracciate ancora il vostro vecchio orsetto prima di andare a letto;

• Se preferite ridere che fare i capricci;

• E anche quando fate i capricci sono solo per scherzo.

Questo pezzo, ma soprattutto questo blog, è per tutte voi, Cenerentole.


Comment

THERE ARE 2 COMMENTS FOR THIS POST

  1. CheshireCatLu On 26 ottobre 2009 15:25

    devo dire che (correndo il rischio di sembrare autoreferenziale, commentando su un blog dove scrivo) sei riuscita a commuovermi, cara mia.
    siamo fantastiche.
    tutte noi, tutte le Cenerentole.
    Lu.

      _JuLeS_ On 12 novembre 2009 11:11

    Anche io sono una cenerentolaaaaaaaa ^^

     

Posta un commento